😻

un gatto che vive con te non è un semplice animale, è parte integrante della famiglia….
è qualcuno che nel momento in cui qualcosa non va arriva, e si accovaccia sulle tue gambe.
ti guarda e si lascia accarezzare.
ti segue in ogni luogo della casa.
si mette in mezzo mentre fai le pulizie.
ti fa anche i dispetti, ti morde, e a volte fa l offeso e va via.
ma lui è un pezzetto di noi.
Lui è il Mio Giovedì ❤️

Esorcizzare la paura

Ho sempre paura, di essere imperfetta, di essere sbagliata.

Ho paura di qualsiasi cosa.

Ma nessuno ci crede. Dietro al mio sorriso continuo, c’è sempre una paura nascosta.

e non riesco a farci nulla. Ho provato tante volte a scacciare quegli spettri dalla mia testa, ma è sempre una lotta . Una lotta che viene vinta da quel pensiero.

Allora esorcizzo i miei pensieri brutti.

e se poi deve succedere, beh succederà.

impercettibile

NON CERCO NULLA….

non cerco risposte nel silenzio, non ci sono.

trovo panorami da togliere il fiato, ho occhi per guardarli.

per alcune domande ancora non trovo una giusta risposta. Forse non la troverò mai.

sotto la mascherina che siamo obbligati a portare cerco ancora di sorridere.

e quando i miei occhi sono stanchi, la alzo e sorrido.

non ho smesso di abbracciare, o di regalare carezze, in alcune situazioni non puoi evitare.

ma se non ci passi, non lo sai.

se non sei come me, non lo sai.

L’Italia….

Credo che l’Italia, sia uno dei paesi più belli….

Bei monumenti, belle strade… bei posti, bei paesi, belle città.

Poi, mi soffermo e rifletto sulle persone che vivono in italia. E siamo un paese di perdenti.

Vai in giro e ti rendi conto che è il paese dei furbi…..

Almeno le persone questo credono di essere.

Ci sono davvero situazioni nelle quali io sono intollerante. Ma non credo solo io.

Mercato stamani….ricordiamoci che è sabato….

Per farsi servire c’è un numero da prendere e una coda da fare. Come credo sia giusto.

Arriva il più furbo di tutto o la più furba, e con una scusa o con l’altra la coda riescono a non farla…ma anche solo per farsi mettere da parte ciò che vogliono.

Mi viene da ridere, sorrido che è meglio. Ma la faccio platealmente. Va bene che ho la mascherina e la gente non vede la mia disapprovazione, che bugia che sto dicendo… negli occhi leggi ciò che la mia bocca non dice.

Siete, siamo una vergogna…..

Questi atteggiamenti sono ovunque costantemente.

È davvero triste, ma siamo così.

Mi ci metto anche io in mezzo, perchè anche io sono italiana.

Abbasso la testa e mi vergogno.

Quando andiamo all’estero siamo riconoscibili… non perchè alti, biondi, con gli occhi azzurri…. o magari perchè abbiamo il colore della pelle diversa.

Siamo riconoscibili perchè siamo dei “furbi” …anzi pensiamo di esserlo.

siamo solo dei cretini!

Tutela

Tutelare per la Treccani vuol dire Difendere, proteggere, salvaguardare, preservare contro eventuali danni, offese o altre azioni illecite. Ecco tutelare vuol dire difendere.

A volte , sfortunatamente è difficile tutelare qualcuno.

Indipendentemente da ciò che proviamo.

Indipendentemente da ciò che può essere giusto.

A volte vogliamo solo metterci dalla parte del più debole, perché è malato, perchè è un ragazzino, perchè ci mettiamo semplicemente nei suoi panni.

Tutelare, deve essere qualcosa che va a favore del più debole, non perchè non possa sopportare, ma perchè forse in quel momento non è in grado di affrontare.

Decidere per gli altri, non è corretto.

Ci sarà uno scritto anche per questo pensiero.

Ma ora la tutela è alla base del discorso, perchè difendere il prossimo, è voler dire che non bisogna fare soffrire,

non dobbiamo fare del male. Quindi pesare le parole, e soprattutto pensare a ciò che stiamo dicendo. Comprendere il messaggio che stiamo decidendo di trasmettere. E valutare se chi lo riceve possa comprenderlo, a volte anche solo sopportare ciò che stiamo dicendo.

So che sono troppe questioni tutte insieme , ma per non sbagliare è fondamentale.

Quante volte ho detto una cosa, e poi mi sono resa conto che bastava un tono diverso, parole diverse , contesto diverso.

Ma sfortunatamente, l essere umano è dotato di una mente diversa da individuo ad individuo.

Non tutto ciò che riportiamo e recipito come vorremo.

ma sono dell idea che a volte , dobbiamo riflettere su chi abbiamo davanti, e tutelare quella persona, tutelarla dal dolore, tutelarla da ciò che stiamo per trasmettere perchè troppo forte, troppo importante, semplicemente troppo pesante.

Non so se ho quella capacità, però spesso, mi fermo e rifletto sulle azioni. Ovvio non quando sono sotto pressione o all improvviso , ma se so che devo affrontare discussioni importanti, beh prendo tempo, quello giusto per non commettere errori.

E a volte preparo ciò che devo dire, per evitare dolore nelle altre persone.

Io voglio fare solo del bene , indipendentemente … a costo di dire una bugia, se L altro non è pronto a sentire la verità.