compulsivi

Ci sono dei momenti in cui alcuni atteggiamenti diventano pericolosi.

Per chi li nutre e per chi potrebbe riceverli.

Pericoloso, è un aggettivo esagerato, sia chiaro.

In questo contesto pericoloso lo è più per chi lo prova che per chi lo riceve.

Sono dei sentimenti che ci confondono, ci privano di una lucidità di cui siamo sempre stati padroni.

La fortuna per i soggetti definiti normali è quella di rendersi conto che ciò che stanno provando non è razionale, ma è qualcosa che non è funzionante nei loro pensieri. Nella loro testa.

Ma poi ci sono persone che invece non riescono proprio a controllare ciò che sentono.

Parlando di me, ogni tanto anche io mi fisso con delle cose, ma poi un pezzo alla volta mi accorgo che il mio pensiero è compulsivo, e se non fossi dotata di ragione e intelligenza, forse lo trasformerei in un’azione priva di logica.

Sono qui che penso, e mi vergogno proprio ogni tanto dei pensieri che faccio… Ma fanno parte di me.

Quando penso a cose che non hanno senso, beh provo con tutta me stessa a rientrare. E lotto con l’impulsività.

Perché mettiamoci in testa che alcuni pensieri sono solo nella nostra mente. Ed è da quella che devono uscire e lasciarci liberi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...