un pensiero positivo…

sapete, dopo quasi 20 anni, sono tornata a studiare, e quello che ho intrapreso non è un percorso semplice, anzi spesso mi ritrovo a studiare, e a riflettere un pò su tutto ciò che ho deciso di fare….

mi presento….siete pronti?

sono Io! una donna di quasi 40 anni, che dopo una serie di vicissitudini, si ritrova a raccontarsi in questo piccolo spazio.

per scrivere la parola vicissitudini, ci ho impiegato 10 minuti, quindi vi lascio immaginare il soggetto!!

torniamo serie però!

allora sono arrivata a 40 anni, con 3 figli…ormai in età adolescenziale, quindi di male in peggio. Ovviamente separata, quello ormai va di moda. Bravi, coloro che riescono a durare 50/60 anni. Loro sono la storia!

io resto tra quelle che nella propria vita hanno fatto solo dei gran casini. Io li ho fatti davvero! Ma non mi pento, raccolgo i cocci e cerco di evitare altre rotture, che direi non è poco.

ho lottato, sono cambiata, ho modificato abitudini e anche ideali. Tutto ciò per essere una persona diversa.

due volte seguita dai servizi sociali…che poi è oggi ciò che voglio diventare… già sto studiando per diventare un’assistente sociale

studiare, lavorare, avere una famiglia, avere dei figli in età adolescenziale…comporta dei seri squilibri.

non è mica facile. nessuno ti regala niente.

non posso lamentarmi, sia chiaro! io credo di essere fortunata, sapete?

vi dico perchè…

quando ho deciso di mettermi nuovamente a studiare, non avevo capito bene a cosa sarei andata incontro.

nottate prima degli esami sveglia, agitata, ma con questi 3 demoni, che mi hanno aiutata. RESISTI! non mollare questo è il loro motto….

la strada è lunga. Ma con il tempo imparo, e spero un giorno di poter davvero aiutare quelle coppie che scoppiano.

soprattutto quando ci sono minori di mezzo. dove sfortunatamente vengono usati, per ottenere qualcosa.

non ci sono padri o madri perfette, ma solo dei genitori…che sbagliano incosapevolemente.

loro non sanno.

ecco quando riuscirò ad arrivare alla fine del mio percorso, vorrei essere solo un semplice aiuto per quelle coppie che pur per dimostrare che l’altro è una merda, farebbero carte false. dimenticandosi, che papà o mamma…. beh sono sempre importanti per i figli… indipendentemente da alcuni atteggimenti.

mai rinnegare.

se hai fatto figli con qualcuno è perchè lo amavi. ora non può essere la “merda” che dichiari!

la strada è lunga.

io non mollo!

io credo in me….e soprattutto i miei figli ci credono!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...