attacco di panico o di ansia…

descrivere nel momento in cui arriva al culmine…descrivere quel momento…

quando ti senti male, male da impazzire, male da morire…

e ogni minimo dolore, ogni minimo messaggio che il tuo corpo manda, tu lo interpreti come qualcosa di brutto.

inizi a respirare, ma non è una respirazione naturale, te ne rendi conto, è superficiale…

senti un formicolio…che invade tutto il tuo corpo. Avverti dolori che forse neppure esistono, o forse sono dolori che una persona “normale” neppure interpreterebbe come dolori.

nella tua testa speri, speri che questa non sia la volta in cui morirai, nella tua testa iniziano un vortice di pensieri, il tuo pensiero fisso è, questa volta magari è la volta in cui capita qualcosa e sei convinta di poterla controllare…

addirittura senti dolori al braccio sinistro (un possibile infarto), senti le tue mani ghiacciate, le tue mani che tremano…

la tua testa che salta da un pensiero all’altro e non riesci a controllarla.

è la prima volta che scrivo durante un attacco di panico, o di ansia

ho già preso i parametri non so quante volte… perchè se devo morire lo devo sapere, se stessi per morire forse non sarei neppure qui a scrivere.

poi ad un certo punto, credo di comprendere, e devo smettere di bere caffè, il mio corpo forse non li tollera più tutti quei caffè…

mi sono messa in sottofondo, una melodia che mi aiuta a rilassarmi.

le mie mani ancora tremano…i miei pensieri sono ancora leggermente confusi…

una volta ricordo che piangevo, adesso cerco di limitarmi a pensare che devo controllarmi, e calmarmi.

brividi di freddo…

lo stomaco che si chiude all’improvviso… vorrei qualcuno che mi dicesse che non ho nulla, che mi rassicurasse dicendomi che sono sana, che non ho malattie.

e come se avessi un nodo in gola…la paura fa questo? l’ansia fa questo?

deglutisco e respiro bene, anche se come già detto il respiro e superficiale e veloce.

ho da affrontare degli esami , all’università…mi sono iscritta e forse non avrei dovuto… forse devo accettare di non farcela, e forse avrei dovuto riflettere, non era il caso.

mi sono svegliata presto appunto per studiare, e poi questa sensazione di confusione, questa paura mi ha avvolta, mi ha coinvolta e tolto dal pensiero dello studio, per farmi concentrare sull’idea di avere qualcosa di brutto.

sono anni che ci convivo, ma ogni volta che arriva penso: ” non è niente, ma forse questa è la volta “buona” in cui non faccio attenzione ad un messaggio del mio corpo che è serio…che mi vuole avvisare e io sotto valuto…” questo è il pensiero costante, ” forse questa volta c’è qualcosa di serio, e io come faccio ad accorgermene?…e a quel punto, che davvero ascolto il mio corpo, che inizio a respirare a pieni polmoni, perche sono in questo modo riesco a calmarmi…e poi rifletto, se questa è la volta in cui deve succedere, se penso o no, succederà lo stesso. ( i pensieri confusi…che se ci passi secondo me riesci a capirli)

dico la verità, ho quasi paura di rileggere quello che ho scritto…e ho anche paura di condividerlo.

chissà se nel momento in cui sarò calma e tranquilla le mie parole, mi sembreranno connesse e sensate.

ora mi sembra di stare meglio, approfitto. per studiare, per concentrarmi.

per godermi la mia vita, e per sperare di non stare più così. tutte le volte spero finiscano sti attacchi, che non ricapitino che sia l’ultimo quello che è appena passato.

che sia l’ultima volta che ho una paura immotivata, che da dentro parte e che per mezz’ora o più o meno, mi distoglie dalla realtà, per portarmi in un vortice di pensieri maligni e negativi.

ma per quelli che soffrono di ansia non dico nulla di nuovo.

è una sensazione terribile. ingestibile. fa paura.

e a volte la paura è incontrollabile.

speriamo di stare meglio. speriamo non sia mai quella volta. o che “quella volta” , beh arrivi il più tardi possibile.

nel frattempo sospendo i caffè…

nel frattempo sorrido, e sto meglio.

Una risposta a "attacco di panico o di ansia…"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...